CARICAMENTO IN CORSO

Digitare per la ricerca

Mappatura della corrispondenza di rilascio di TNFD ed EFRAG per allineare l'ESRS e l'informativa relativa alla natura

Mappatura della corrispondenza di rilascio di TNFD ed EFRAG per allineare l'ESRS e l'informativa relativa alla natura

TNFD
Ascolta questa storia:

Sintesi

La Task Force on Nature-relative Financial Disclosures (TNFD) e l'European Financial Reporting Advisory Group (EFRAG) hanno pubblicato congiuntamente una mappatura della corrispondenza tra gli European Sustainability Reporting Standards (ESRS) e le informazioni raccomandate dalla TNFD. Questa mappatura evidenzia l’elevato livello di comunanza tra i due standard, facilitando una più facile conformità per le aziende alla Direttiva sul reporting di sostenibilità aziendale (CSRD). La collaborazione, formalizzata attraverso un Memorandum of Understanding (MoU), mira a garantire un reporting coerente e di alta qualità sulla sostenibilità, supportando dati affidabili per le parti interessate e lo sviluppo sostenibile

Punti di impatto chiave:

  • Alta comunanza: Tutte le 14 informative raccomandate dalla TNFD si riflettono nell'ESRS.
  • Allineamento strategico: Facilita la conformità ai requisiti CSRD per le aziende europee.
  • Collaborazione continua: L'EFRAG e il TNFD continueranno a sviluppare orientamenti e strumenti per l'informativa relativa alla natura.

La Task Force on Nature-based Financial Disclosures (TNFD) e l'EFRAG hanno pubblicato una mappatura dettagliata della corrispondenza tra gli European Sustainability Reporting Standards (ESRS) e le informazioni e i parametri raccomandati dalla TNFD, evidenziando un elevato livello di comunanza.

Allineamento per chiarezza:
"La pubblicazione odierna della mappatura della corrispondenza tra le raccomandazioni ESRS e TNFD segna una pietra miliare significativa nel promuovere la trasparenza legata alla natura nel reporting aziendale," ha affermato Patrick de Cambourg, presidente dell'EFRAG SRB.

Questa mappatura aiuta le aziende a comprendere i punti in comune tra ESRS e TNFD, aiutando quelle che rientrano nella Direttiva sul reporting di sostenibilità aziendale (CSRD). La collaborazione tra EFRAG e TNFD, formalizzata tramite un protocollo d'intesa, si è concentrata sulla massimizzazione della coerenza nei loro standard e raccomandazioni ambientali.

Quadro coerente:
Tony Goldner, direttore esecutivo di TNFD, ha dichiarato: “La valutazione pubblicata oggi fornisce ulteriore chiarezza agli operatori di mercato. Siamo ansiosi di continuare a collaborare con l’Unione Europea nello sviluppo e nella condivisione di orientamenti pratici."

Aspetti chiave della mappatura della corrispondenza:

  • Concetti e definizioni: Entrambi gli standard enfatizzano la divulgazione degli impatti, dei rischi e delle opportunità legati alla natura, comprese le dipendenze dalla natura.
  • Approccio alla materialità: L’ESRS richiede un principio di doppia materialità, mentre il TNFD supporta vari approcci, inclusa la doppia materialità.
  • Approccio SALTO: L'approccio LEAP di TNFD è raccomandato per le valutazioni di materialità nell'ESRS, fornendo un quadro completo per i redattori dei report CSRD.
  • Pilastri della divulgazione: Entrambi seguono i quattro pilastri informativi della TCFD: governance, strategia, gestione del rischio, parametri e obiettivi.
  • Informativa e metriche consigliate: Tutte le 14 informative della TNFD sono incluse nell'ESRS, garantendo informazioni pertinenti e fedeli su questioni di sostenibilità legate alla natura.

Impegno per la trasparenza:
"Molti ci hanno chiesto ulteriori indicazioni per garantire che la loro rendicontazione sia conforme ai requisiti CSRD obbligatori,"ha aggiunto Goldner. L'EFRAG e il TNFD continueranno a sostenere la divulgazione di informazioni relative alla natura, promuovendo la trasparenza e lo sviluppo sostenibile.

Articolo correlato: La Fondazione IFRS e l'EFRAG pubblicano una guida sull'interoperabilità tra gli standard di sostenibilità globali ed europei

Allineando i propri standard, l’EFRAG e il TNFD forniscono ai partecipanti al mercato gli strumenti necessari per una rendicontazione sulla sostenibilità coerente e di alta qualità, fondamentale per promuovere lo sviluppo sostenibile.

Articoli Correlati