CARICAMENTO IN CORSO

Digitare per la ricerca

Microsoft investe molto in uno dei più grandi accordi mai realizzati nel settore della natura per rimuovere 1.5 milioni di tonnellate di carbonio

Microsoft investe molto in uno dei più grandi accordi mai realizzati nel settore della natura per rimuovere 1.5 milioni di tonnellate di carbonio

microsoft
Ascolta questa storia:

Il gigante tecnologico degli inchiostri si accorda per acquistare 1.5 milioni di crediti per la rimozione del carbonio da Mombak, con l’obiettivo di diventare carbon negative entro il 2030.

Il colosso della tecnologia sigla un accordo per l’acquisto di 1.5 milioni di crediti per la rimozione del carbonio da Mombak, una startup che ripristina la terra amazzonica degradata.

In un importante passo avanti verso la neutralità del carbonio, Microsoft ha annunciato un investimento significativo nel mercato volontario del carbonio del Brasile. Il colosso della tecnologia acquisterà 1.5 milioni di crediti per la rimozione del carbonio entro il 2032 da Mombak, una startup focalizzata sulla riforestazione di terreni degradati nella foresta amazzonica.

Questo ambizioso progetto mira a piantare più di 30 milioni di alberi autoctoni su 70,000 acri, un’area cinque volte più grande di Manhattan. Ciò è perfettamente in linea con l’obiettivo di Microsoft di diventare carbon negative entro il 2030 e rappresenta il più grande acquisto di crediti di carbonio basati sulla natura effettuato dall’azienda fino ad oggi.

All'avanguardia nella rimozione del carbonio

L'approccio di Mombak sfrutta la tecnologia per ottimizzare la selezione dei siti e garantire un'efficace riforestazione. Il progetto utilizza la tecnologia cloud, l’apprendimento automatico e i droni per identificare i luoghi più adatti per piantare nuovi alberi.

"Cerchiamo di costruire i mercati da cui acquistiamo,", afferma Brian Marrs, Direttore senior del settore Energia e rimozione del carbonio presso Microsoft. “Ci auguriamo che questo sia un modello per il futuro. Vogliamo vederlo nelle giurisdizioni dentro e fuori il Brasile."

Il CEO di Mombak, Peter Fernandez, ritiene che questa partnership aumenterà significativamente i loro sforzi:

"Abbiamo una delle cinque aziende di maggior valore che ottiene la più grande fornitura di rimozione del carbonio basata sulla natura in Brasile,” spiega Fernandez. “Sarà strategico per il nostro business. Ci permetterà di raccogliere più soldi per la riforestazione."

Un annuncio tempestivo

Questo annuncio arriva in un momento cruciale, in coincidenza con i colloqui sul clima della COP28 a Dubai. Sottolinea la crescente importanza delle soluzioni basate sulla natura nella lotta contro il cambiamento climatico.

"Questa partnership è un brillante esempio di ciò che si può ottenere quando i giganti della tecnologia collaborano con startup innovative,", dice Fernandez. “Dimostra il potenziale della tecnologia per svolgere un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi di neutralità del carbonio."

Il coinvolgimento di Microsoft conferisce credibilità al mercato della rimozione del carbonio, aprendo la strada a un'adozione più ampia di queste soluzioni. Investendo in progetti come quello di Mombak, Microsoft sta assumendo un ruolo di primo piano nell’affrontare la crisi climatica globale.

Articolo correlato: Microsoft e UNFCCC collaborano per il monitoraggio climatico basato sull'intelligenza artificiale alla COP28

Questa partnership dimostra che le aziende possono svolgere un ruolo significativo nella mitigazione del cambiamento climatico sostenendo progetti innovativi a beneficio sia dell’ambiente che delle comunità in cui operano.

Articoli Correlati